Illustrazioni

Grafica

Fotografia

Cinema


nche il disegnare è stato da sempre una mia passione, e da assai prima che cominciassi a scrivere l’abc; un tempo con matite, penne e pennelli, ora per gran parte attraverso i fogli da disegno virtuali di una tavoletta grafica.

L’importante è creare, riuscire ad esprimere graficamente le proprie idee ed armonizzarle nelle forme e nei colori. 

Ed è proprio grazie all’illustrazione che continuo ad esplorare ed inventare nuove metodologie di comunicazione, perché ho constatato che spesso un disegno - o uno semplice schema - riesce a spiegare in un attimo un concetto che in un testo scritto potrebbe occupare un’intera pagina.

Alle illustrazioni, poi, quando ho potuto ho abbinato la fotografia, cercando spesso di integrarle, in modo da creare un’impressione di dinamicità che renda vivo tutto l’insieme.

In quanto allo stile, ho sempre cercato di rimanere al passo con i tempi ma al contempo “classico” adottando un impianto grafico rigoroso, spesso però allegro e colorato.

Illustrazioni 

& Altro

Le illustrazioni

più bello e divertente scrivere, oppure disegnare? Per me è sempre stato un bel dilemma perché… amo moltissimo tutti e due.

Se però la penna è stata semplicemente sostituita dalla tastiera del computer, non altrettanto si può dire delle varie matite, pennini e pennelli - per non parlare dell’aerografo - che usavo massicciamente fino a poco tempo fa e che ora per gran parte sono stati sostituiti da più moderni mezzi elettronici. In questa pagina, ed in quella collegata (per saperne di più…), vi propongo alcuni esempi da me realizzati usando appunto sia tecniche tradizionali che tavolette grafiche e programmi di fotoritocco.

…buona visione!

Sovrapposizione di disegno - realizzato a mano con tavoletta grafica - e immagine fotografica per il bombardamento aereo della Piazza delle Erbe a Verona durante la Grande Guerra (da “Ti presento Verona…”).

+

CLICCARE SULLE IMMAGINI

PER INGRANDIRLE

Per saperne di più…

La fotografia

Non mi considero un vero fotografo anche se ho studiato fotografia all’università e fotografato da una vita, tuttavia gli scatti che creo sono spesso utilissimi per le mie pubblicazioni, poiché mi consentono di decidere il taglio da dare e i particolari che voglio evidenziare.

Spesso adotto le mie foto come sfondo d’integrazione con i disegni per creare, come ho detto, una sensazione nuova e dinamica nel lettore.


Riporto di seguito una piccola galleria di immagini.

CLICCARE SULLE IMMAGINI

PER INGRANDIRLE

Piccola galleria di esempi

CLICCARE SULLE IMMAGINI

PER INGRANDIRLE

Venezia: Procuratie vecchie

Oche a Dolo (Ve)

A. Canova: Amore e Psiche

Castello di Dresda: l’Armeria

Veduta di Dolo (Ve)

Alba sull’isola di San Giorgio

Noto, la cattedrale di San Nicolò

Il Violinista verde di Chagall - maschera di R. Molinatti

La cinematografia

Il cinema mi ha sempre affascinato, sia vederlo che cercare di realizzarlo. Ovviamente è poco più di un hobby, ma mi ha permesso di entrare nel mondo intrigante dei realizzatori di “corti”, sia scrivendo le sceneggiature, sia occupandomi della regia e delle riprese.

La grande occasione di mettere in pratica il tutto l’ho avuta con l’UNI3 (Università della Terza Età) di Venezia-Mestre, presso la quale ho insegnato per più anni tecniche di ripresa cinematografica e tecniche di sceneggiatura, ottenendo belle soddisfazioni, tra le quali il primo premio al MISFF - Montecatini International Short Film Festival” - Sezione scuola con il cortometraggio “Buona fortuna dott. Jekyll!”.


Riporto sotto la possibilità di guardare tre opere finite prodotte con il corso.

K 626

Sceneggiatura inedita con menzione speciale al concorso nazionale 

“Il Cavaliere giallo” 2019. 

©Paolo Mameli 2019


PER LEGGERLA CLICCARE QUI

Tutti i disegni e i testi presenti su questo sito sono di proprietà dell’autore ©Paolo Mameli 2020

Contatti: info@paolomameli.itpaolo.mameli@gmail.com